RICORDO DI GIOVANNI TESAURO

Venerdì 19 febbraio scorso è tornato alla casa del Padre il nostro amico Giovanni Tesauro.

Exallievo della prima ora, aveva dedicato la sua vita al lavoro, svolto sempre con impegno e dedizione senza risparmio; alla famiglia, dedicandole ogni attenzione possibile.

Senza appariscenza o presenzialismo non ha fatto mancare il suo contributo nel sociale, in particolare a favore dell’Oratorio salesiano e della Congrega.

Grazie al suo ruolo professionale non fece mancare nei primi anni di vita dell’oratorio suggerimenti e collaborazione per le esigenze della casa nella fase di realizzazione della Chiesa e degli spazi ricreativi e comunitari.

Anche l’Arciconfraternita della SS. Annunziata e del SS. Rosaio, nella quale era storico iscritto, si è avvalso della sua opera nei ruoli dirigenziali.

Dal carattere riservato, ancorché dotato all’occorrenza di sottile ironia, non ha mai ostentato la sua profonda fede.

Siamo certi che il Signore lo ha accolto nella sua gloria, quale ricompensa al servo buono e fedele.

    Aniello Tesauro